NoNeet: otto step

News

miusre

NoNeet: otto step

ATS NoNeet attua il Piano regionale “Garanzia Giovani” attraverso 8 azioni:

  1. La prima azione, definita di “Accoglienza, presa in carico e orientamento” fondamentale per accogliere il giovane e stilare il “Patto di servizio”, propedeutico ad ogni altro intervento, nonché il cosiddetto profiling calcolato dal Ministero sulla base di indicatori che dovrebbero consentire di definire il grado di difficoltà del giovane nell’accedere al mercato del lavoro.
  2. Segue l’azione di “Formazione”, reinserimento dei percorsi di istruzione di chi è ancora in età scolastica e all’attivazione di corsi di formazione professionale.
  3. La misura di “Accompagnamento al lavoro”, attività utili ad incrociare domanda ed offerta del mercato del lavoro, lo scouting delle opportunità e il matching con queste.
  4. La quarta misura “Apprendistato”, sostegno e incentivo alle aziende che ricorrono a questa forma contrattuale per assumere nuovi giovani lavoratori.
  5. Tirocinio extra-curriculare, anche in mobilità geografica” è la quinta azione vuole sostenere gli stage formativi di sei mesi presso le aziende, nel rispetto della legge regionale che prevede una remunerazione di almeno 450 euro per i tirocinanti.
  6. La sesta azione del Piano “Garanzia Giovani” è denominata “Servizio Civile”: un’opportunità di impegno e di educazione alla responsabilità sociale, una attività utile a se stessi ma anche agli altri.
  7. La settima azione prevede il “Sostegno all’autoimpiego e all’autoimprenditorialità
  8. Con l’ottava azione, “Mobilità professionale transnazionale e territoriale”, si intende favorire i giovani che si spostano da un Paese ad un altro per lavorare, anche mediante la rete Eures dei servizi per il lavoro europei.


Back to top