Cos’è e in cosa consiste l’orientamento specialistico di II livello?

News

Cos’è e in cosa consiste l’orientamento specialistico di II livello?

L’ orientamento specialistico o di secondo livello (Misura 1C) è un secondo colloquio conoscitivo, tenuto da un operatore dell’ATS selezionata, per approfondire esperienze, competenze, interessi e attitudini personali del Neet, in un’ottica di personalizzazione delle misure proposte.

L’orientamento specialistico di II livello non è sempre necessario: esso dipende, infatti, dall’indice di svantaggio indicato dal CPI nel Patto di Servizio. L’ indice 1 non prevede, infatti, alcun orientamento specialistico di II livello; mentre, per i Neet con indice di svantaggio 4, che indica elevata “difficoltà di collocazione”, sono previste 8 ore di orientamento, di cui 2 con l’agenzia per il lavoro.

Durante l’orientamento specialistico di II livello possono essere utilizzati diversi strumenti, tra cui:

  • colloqui individuali;
  • laboratori di gruppo;
  • griglie e schede strutturate;
  • questionari, test psico-attitudinali e altri strumenti di analisi.


Back to top