A che punto siamo con Garanzia Giovani

News

Garanzia-Giovani-Contest

A che punto siamo con Garanzia Giovani

Il primo maggio Garanzia Giovani ha compiuto un anno. È quindi tempo di bilanci…

Ci sono ampi margini di miglioramento ma posso ritenermi soddisfatto degli obiettivi raggiunti” – ha dichiarato il ministro del lavoro Giuliano Poletti.

Garanzia Giovani, il piano europeo con cui Stato e Regioni si impegnano ad offrire ai giovani di età compresa tra i 15 ed i 19 anni che non studiano, non lavorano e non sono impegnati in nessun percorso formativo (Neet – Not in Education, Employment or Training) un percorso di formazione ed una opportunità lavorativa, sta muovendo adesso i primi passi in maniera più concreta.

La partenza era complicata, oggi avere 550 mila giovani che si sono registrati è un risultato non banale. E il fatto che dopo 12 mesi continuino a registrarsi 10/15 mila giovani al mese è per me una grande soddisfazione”, ha commentato Poletti.

Per noi Garanzia Giovani è un contenitore capace di migliorare e crescere e la ATS NoNeet ne è la prova. Siamo partiti, faremo le nostre esperienze e se dovessimo incrociare elementi di problematicità, li sistemeremo. Ma per correggere è necessario fare, e accettare l’idea che l’errore è una parte normale della nostra vita.

Ed è necessario che anche i giovani facciano la loro parte, come sostiene sempre il ministro: “La logica di Garanzia Giovani è lavorare sull’occupabilità. E vuol dire: competenze, saperi e attivazione. Perché se i giovani aderiranno dipenderà anche da loro”.

Il mercato del lavoro ci dà forti segnali positivi e importanti cambiamenti; “La qualità del mercato del lavoro italiano sta migliorando” – ha detto il ministro – “Sono ottimista perché guardo ciò che sta cambiando, guardo i segnali che arrivano su molti fronti e mi sento di dire che ci sono le condizioni perché l’Italia riparta dal punto di vista economico e produca delle opportunità sul lavoro”.

Fiducia, Attuazione e Risorse….noi ci siamo, lavoriamo duro per una ATS ad Alto Tasso di Soddisfazione.


Back to top